Uno studio analizza gli antenati selvatici dei pomodori

DATA:
5 Ottobre 2020

VISUALIZZAZIONI:

138

Per individuarne le differenze genetiche, un team di ricerca internazionale di cui fanno parte alcuni scienziati del Weizmann Institute of Science e IPK ha confrontato una popolazione di specie selvatiche di pomodoro adattate a condizioni desertiche con una coltivazione di pomodoro destinato alla vendita.

Lo studio vuole contribuire significativamente a migliorare l’editing genetico e contrastare la ricorrente eliminazione di alcuni tratti-chiave delle varietà.

Dalla ricerca è emerso che la selezione e la successiva coltivazione intensiva dei pomodori hanno avuto un impatto notevole sulla maturazione dei frutti e sui processi metabolici che la accompagnano. Le moderne coltivazioni mostrano infatti una gamma di caratteristiche archetipiche del frutto tra cui, ad esempio, la consistenza, la dimensione, l’aroma, la pigmentazione e il sapore. Allo stesso tempo però, è stata rilevata una ridotta diversità genetica e la perdita di alcune qualità come la resistenza delle piante alla siccità e a numerosi agenti patogeni. I pomodori selvatici rappresentano dunque un ricco pool genico di numerose ed apprezzabili caratteristiche.

Fonte: hortidaily.com

Foto: Courtney Smith from Unsplash

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Ho letto e accetto la privacy policy*

ARGOMENTI
Cronologia
febbraio 2019
28 Febbraio 2019

Incontro informativo. I virus del pomodoro: la prevenzione è la miglior difesa

Centro Congressi Davide Failla - Vittoria (RG)

febbraio 2018
23 febbraio 2018

La gestione del pomodoro in coltura protetta

Primo convegno Road to quality Vittoria (RG)

novembre 2017
9 Novembre 2017

II° Symposium sul Pomodoro

Vittoria (CT) - Italia

maggio 2017
9-11 Maggio 2017

Macfrut 2017

Rimini Expo Centre Rimini (RN) - Italia

aprile 2017
5 Aprile 2017

Convegno “Tracciabilità e innovazione, gli strumenti per un’orticoltura di successo”

San Mauro Pascoli (FC) - Italia

marzo 2017
16 marzo 2017

Convegno “Tracciabilità e innovazione, gli strumenti per un’orticoltura di successo”

Bergamo (BG) - Italia